Economia

Pil Italia accelera: sarà +1,5% a fine anno, quasi come la Germania

Pil Italia accelera: +0,4% sul trimestre precedente. 1,2% nel 2017, si punta a 1,5% a fine anno

Pil Italia accelera: +0,4% sul trimestre precedente. 1,2% nel 2017, si punta a 1,5% a fine anno

ROMA – Pil, a inizio anno governo prevedeva +0.8 massimo +1%. Ora si stima possa finire a più 1,5%. L’Italia va quindi al doppio di quanto previsto. Siamo quasi a livello della GermaniaPil Italia infatti accelera: +0,4% sul trimestre precedente. 1,2% nel 2017, si punta a 1,5% a fine anno. Il Pil italiano nel secondo trimestre 2017 è aumentato dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell’1,5% rispetto al secondo trimestre 2016. Lo comunica l’Istat nella stima preliminare del prodotto interno lordo. I dati sono corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati.

L’aumento tendenziale del Pil nel secondo trimestre del 2017 dell’1,5% rispetto al secondo trimestre del 2016 è il più alto registrato dall’Istat da sei anni. Per trovare un valore maggiore bisogna tornare al primo trimestre del 2011 quando l’incremento era stato del 2,1%.

La crescita acquisita per il Pil italiano nel 2017 è pari a 1,2%. Lo comunica l’Istat nella stima preliminare del Pil nel secondo trimestre corretto per gli effetti di calendario. La variazione acquisita è quella che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell’anno. Ipotizzando invece, spiegano dall’Istituto di statistica, un tasso di crescita nel terzo e nel quarto trimestre analogo a quello dei primi due periodi la crescita raggiungerebbe l’1,5%.

 

To Top