Economia

Pordenone, azienda cerca dipendenti e non li trova: mancano operai specializzati

Pordenone, azienda cerca dipendenti e non li trova: mancano operai specializzati

Pordenone, azienda cerca dipendenti e non li trova: mancano operai specializzati

PORDENONE – Trovare operai specializzati è diventata un’impresa difficile per l’azienda Friul Intagli di Pordenone. La società offre un contratto con turni di lavoro di 8 ore e retribuzione di almeno 2500 euro al mese, con straordinari pagati. Il lavoro c’è, ma mancano i dipendenti e così dopo diverse ricerche nella zona l’azienda ha allargato la campagna di reclutamento al resto dell’Italia.

Il Gazzettino scrive che le figure ricercate dall’azienda sono difficili da trovare e così i giovani che hanno risposto all’annuncio arrivano dalla Puglia e dalla Campania:

“La Friul Intagli, maggiore produttore di componenti per mobili in Europa, fornitore privilegiato del gigante Ikea e azienda che investe dai 10 ai 20 milioni l’anno in tecnologia e automazione dei processi produttivi, cercava dipendenti. Aveva ovviamente guardato al Pordenonese, setacciando il bacino dei diplomati professionali per inserire nuove forze nel suo organico. Si trattava di lavori specializzati da spalmare sui turni del ciclo continuo.

Bene, di pordenonesi non se ne sono visti, così il colosso del mobile ha comunicato alle agenzie di reclutamento la volontà di allargare il campo della ricerca. Il risultato? I nuovi dipendenti arriveranno da Bari, ma anche dalla Campania e da altre regioni del centro-sud. A Pordenone vivranno in appartamenti affittati o pensioni. Hanno bruciato in poche ore una concorrenza che in realtà non era mai nata”.

To Top