Blitz quotidiano
powered by aruba

Poste Italiane, contest per nuove divise. In palio 20mila €

 

ROMA – Poste Italiane cambia la divisa dei postini e cerca qualcuno che la disegni. Il gruppo di Francesco Caio ha lanciato un contest che premia le migliori proposte per il restyling delle divise dei portalettere. In palio una borsa di studio da 20mila euro da assegnare al vincitore selezionato tra gli studenti iscritti a istituti post-diploma e università italiane pubbliche e private di moda e design che aderiranno al progetto.

L’iniziativa è volta a confermare l’impegno di Poste Italiane nel quadro di un processo di cambiamento e di sviluppo aziendale in atto. Le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 30 maggio 2016. Per aderire all’iniziativa, basta seguire le indicazioni sul sito dedicato contestnuovedivise.posteitaliane.it.

Sarà una giuria composta da professionisti e tecnici del settore scelta da Poste Italiane a decretare il miglior progetto a cui assegnare la borsa di studio per un master o un corso di perfezionamento, in Italia o all’estero.

Il contest termina venerdì 24 giugno 2016. Entro lunedì 4 luglio i docenti valuteranno e selezioneranno gli elaborati. Mercoledì 6 luglio la giuria sceglierà il vincitore; il giorno successivo sarà comunicato il nominativo dell’autore individuato.

Durante la fase di realizzazione del contest, tutte le scuole e le facoltà universitarie partecipanti saranno protagoniste di mini-video e di scatti fotografici effettuati da una troupe inviata da Poste Italiane per ritrarre gli studenti al lavoro. Le immagini di back stage potranno essere utilizzate per raccontare la storia dell’operazione in fase di premiazione.

Per promuovere l’iniziativa l’azienda ha creato una campagna digital dedicata al lancio della nuova divisa che darà visibilità sia alle scuole sia agli studenti; mentre per  rendere più facilmente riconoscibile il progetto a chi volesse scambiarsi informazioni o opinioni attraverso i social network, Poste Italiane ha creato l’apposito hashtag #postestyle.

Tre “premi social” saranno inoltre conferiti agli studenti che sono stati maggiormente presenti sui social network nel periodo di svolgimento del contest.