Blitz quotidiano
powered by aruba

Raccomandata, leggi il codice identificativo: ecco cosa ti aspetta in posta

ROMA – Se ricevete una raccomandata potete già capire dal codice identificativo che cosa vi sta aspettando all’ufficio postale. Se il vostro dubbio è che possa trattarsi di una multa o siete preoccupati dal contenuto, c’è un modo per sapere a cosa si va incontro. Il codice identificativo della raccomandata permette infatti di conoscere l’oggetto e il mittente in attesa di poter arrivare all’ufficio postale a ritirarla.

Patrizia Del Pidio sul sito Investire Oggi del Messaggero scrive che può capitare di trovare un avviso di giacenza nella propria cassetta postale e che non si aspetta. Ogni avviso è rappresentato da un cartoncino il cui colore baria in base all’atto che la raccomandata contiene. Oltre all’indicazione dei giorni e della modalità di ritiro della raccomandata il codice identificativo applicato sull’avviso è lo stesso del mittente:

“E’ bene differenziare subito che l’avviso di giacenza può essere rappresentato da un cartoncino colorato se a lasciarlo è stato il postino, o da uno scontrino se a lasciarlo è stato il messo comunale. Se si trova l’avviso di giacenza sotto forma di scontrino si tratta quasi sicuramente di una multa, un atto tributario o comunque un atto emesso dalla pubblica amministrazione. Se invece nella cassetta delle lettere troviamo un cartoncino, già qualcosa può indicarcelo il colore dello stesso:  se è bianco o giallo si tratta di una lettera o di un pacco ma se invece è verde iniziamo pure a preoccuparci poiché quasi sicuramente si tratta di una multa o di un atto giudiziario”.

Se dunque uno scontrino o un cartoncino verde possono destare preoccupazione, in altri casi scoprire il mittente può essere facile osservando i codici forniti dal Messaggero:

“Per capire, in ogni caso, di cosa si tratta l’unica cosa che abbiamo è il codice, ed in particolare le prime 2 o 3 cifre di esso:

·     codici che iniziano con 12, 13 o 14 indicano una raccomandata semplice

·     codici che iniziano con 76, 77, 78 e 79 indicano atti giudiziari o multe, ma anche accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate

·     Se i primi 3 numeri del codice sono 650 il mittente della raccomandata è l’INPS

·     Se i primi 3 numeri del codice, invece, sono 670 sicuramente la missiva è di Equitalia.

·     Con i codici che inizia con 649 e 669, invece,  arrivano carte e bancomat da parte delle banche

·     Con codici che inizia con 612, 613, 614 e 615, poi, si indicano missive generiche fa parte di credito.

·     Con codici che inizia con 608 e 609 si indicano raccomandata inviate dagli enti pubblici

·     La cifra 689, infine, indica qualsiasi tipo di raccomandata, essendo una cifra che utilizza Poste Italiane in maniera molto generica”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'