Economia

Roma, il caffè aumenta tra i 10 e i 20 centesimi: “Per formare il personale”

Roma, il caffè aumenta tra i 10 e i 20 centesimi: "Per formare il personale"

Roma, il caffè aumenta tra i 10 e i 20 centesimi: “Per formare il personale”

ROMA – Aumentiamo il prezzo del caffè in tutta Roma e provincia tra i 10 e i 20 centesimi per destinare i maggiori introiti per “formazione del personale, accoglienza, investimenti e ristrutturazioni locali, più legalità e maggiore qualità del prodotto”. Questa la proposta  del Direttivo dell’Associazione Esercenti Pubblici Esercizi di Roma, presieduto da Claudio Pica.

“Sarà mio compito in questi giorni – prosegue Pica – contattare i torrefattori romani e nazionali per dare avvio a questa operazione che vuole anche portare una maggiore qualità nelle miscele utilizzate in molti bar ma anche per dare formazione ai dipendenti, affinchè i nostri clienti sappiano che lo stiamo facendo per dare maggiore qualità anche nei macchinari utilizzati”.

“Inoltre – prosegue il presidente Aeper – consigliamo che i maggiori ricavi vengano investiti in locali più accoglienti e quindi in lavori di ristrutturazione ed ammodernamento perché vogliamo stare al passo con i tempi (anche per quanto riguarda le reti Wi-Fi a disposizione dei clienti), in maggiore legalità (mettersi in regola con contributi e pendenze fiscali), maggiore formazione del personale anche per quanto riguarda il rapporto con i clienti e lo studio delle lingue estere ed infine per offrire una maggiore qualità del caffè”.

“Ci vorrà del tempo – conclude Claudio Pica – e faremo di tutto per dare supporto agli Esercenti romani affinché spieghino questa scelta ai propri clienti in modo corretto e siamo sicuri che si capirà che è una scelta tesa a migliorare il complesso del settore che io voglio faccia un salto di qualità. La concorrenza è molta, all’estero trovo locali belli e accoglienti, Roma può fare da apripista in questa scelta storica”.

To Top