Blitz quotidiano
powered by aruba

Aprire una Srl con un euro: ecco come fare

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Aprire una Srl, una Società a responsabilità limitata, con un solo euro da oggi si può. Bisogna però che sia chi costituisce la società sia gli altri soci abbiano meno di 35 anni. Le quote non possono essere trasferite a chi ha più di 35 anni. E i soci devono essere tutte persone fisiche, e non persone giuridiche.

La misura è stata introdotta dal decreto sulle liberalizzazioni del governo Monti, e prevede anche alcune agevolazioni a livello burocratico.

A livello economico, poi, non si devono più pagare le spese notarili, di bollo e di segreteria per costituire l’Srl semplificata. Va solo versata l’imposta di registro di 168 euro.

Il modello da compilare e sottoscrivere davanti ad un notaio è una pagina di dieci articolo in cui vengono indicate le generalità del socio o dei soci, il nome della nuova società, l’attività della società, il capitale sociale (che dev’essere compreso tra 1 euro e 9.999 euro).

L’amministratore deve essere interno alla società, non può essere esterno.

Se si hanno più di 35 anni si può costituire una società con un capitale sociale di un solo euro, ma le spese notarili vanno pagate. In questo caso la società si chiama Srlcr, Società a responsabilità limitata a capitale ridotto.

Quindi anche nel caso dei soci delle Srl semplificate, quando un socio compie 35 anni se è socio unico deve trasformare la Srl semplificata in una Srl a capitale ridotto, o in un’altra Srl, con i relativi costi.

Se i soci sono più d’uno il socio che compie i 35 anni può cedere la propria quota ad un socio under 35, anche nuovo. Ma l’over 35 non potrà più essere socio della Srl semplificata, anche se lui stesso l’ha costituita.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'

Un commento a “Aprire una Srl con un euro: ecco come fare”