Economia

Statali, nuovo contratto: 1529 euro a dipendente

statali-contratto

Statali, nuovo contratto: 1529 euro a dipendente

ROMA – Statali, nuovo contratto: 1529 euro a dipendente. Con la legge di Bilancio sarà stanziato 1 miliardo e 650 milioni per garantire gli aumenti medi di 85 euro mensili per gli statali. Si tratta di quasi mezzo miliardo in più rispetto alle prime cifre circolate (1,2 miliardi). Le risorse andranno al rinnovo per i comparti della P.a. centrale, dai ministeri alla scuola. Altre risorse ad hoc andranno alle forze dell’ordine. Nella nota di aggiornamento al Def il governo ha confermato l’impegno a “rifinanziare” alcune voci tra cui i contratti pubblici.

Le cifre che si studiano fra ministero dell’Economia e Funzione pubblica indicano quindi un costo annuale di poco sopra a 1.500 euro a dipendente: 85 euro, infatti, significano 1.105 euro lordi all’anno spalmati in 13 mensilità, a cui vanno aggiunti gli oneri riflessi (38,4%, fra contributi previdenziali e buonuscite). Il totale arriva a 1.529 euro. (Gianni Trovati, Sole 24 Ore)

“E’ la conferma di un accordo sottoscritto e del mantenimento di un impegno. Da quanto detto dal presidente del Consiglio mi pare però che di risorse per il lavoro ce ne siano molto poche quando di creazione di stabilità e di investimenti ce ne sarebbe molto bisogno”, ha dichiarato la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso, alla Spezia ad una iniziativa del sindacato, commentando gli 1,65 miliardi di euro che il Def porterebbe in dote per il rinnovo dei contratti statali.

To Top