Economia

Stipendi, aumento al minimo dal 1983. Tre anni per rinnovare un contratto

Stipendi su dell'1,5%: minimo da 1983, inflazione 3%. Rinnovo contratti? 3 anni

Stipendi su dell’1,5%: minimo da 1983, inflazione 3%. Rinnovo contratti? 3 anni (Foto LaPresse)

ROMA – Gli stipendi sono aumentati dell’1,5% nel 2012, secondo i dati Istat. Un aumento minimo, dato che non era mai stato così basso dal 1983. Intanto l’inflazione avanza al 3% nel 2012 e gli stipendi non riescono a compensare il divario, che è il più alto dal 1995. E per il rinnovo dei contratti il tempo di attesa sale a 3 anni.

Nella serie Istat sulle retribuzioni contrattuali orarie per l’intera economia, che riporta i valori medi annui dal 1983, mai si era registrato un livello così basso. Infatti il 2012 segna un incremento inferiore anche a quello del già ‘nero’ 2011, quando l’indice era salito dell’1,8%, il minimo dal 1999.

2x1000 PD

Tornando al 2012, parlando del dato più basso dal 1983, ovvero da 29 anni quindi del record assoluto negativo, si deve tenere conto delle condizioni molto differenti che caratterizzavano gli anni Ottanta, con un’inflazione molto più alta, c’era ancora la lira.

2 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top