Blitz quotidiano
powered by aruba

Tim, nuovo operatore virtuale low cost per contrastare Free mobile

ROMA – Tim lancerà un proprio operatore virtuale entro i primi mesi del 2017. Flavio Cattaneo, amministratore delegato della Telecom, ha dichiarato infatti che Tim è pronta a lanciare un nuovo operatore virtuale mobile con tariffe low cost.

“Nei prossimi mesi lanceremo un nuovo operatore di telefonia mobile con nuovo marchio. L’operatore prima deve partire, quindi non si può pensare a un target di clienti. Sarà comunque un cliente essenzialmente indirizzato al cost conscious e che fa tutte le operazioni, anche il caring, via web”.

Un nuovo marchio che sarà economico e rivolto a persone che già ora utilizzano solo il web per gestire le proprie offerte telefoniche.

“Ci saranno pochi negozi fisici sparsi sul territorio italiano”, conclude l’a.d. “Lo lanceremo tra un po’ di tempo, ci sarà il nome, i test sono già pronti e sono già partiti: abbiamo già fatto tutto”.

L’idea, scrive il sito DDay,

è nata per giocare d’anticipo sul colosso delle comunicazioni francese Iliad: Xavier Niel, patron della società francese, ha infatti già acquisito 450 milioni di reti rese disponibili da Wind-3, in vista della futura fusione che coinvolgerà le due aziende. Free mobile, l’operatore virtuale low cost della Iliad, ha conquistato la Francia con offerte a partire da 2 euro, e in Italia punta a conquistare almeno il 10% dei clienti, ovvero circa 6 milioni di utenti.

Per questo motivo è probabile che Tim attivi tutto entro i primi mesi del 2017, per mantenere la competitività con Niel almeno sul territorio italiano.