Blitz quotidiano
powered by aruba

Bollette luce e gas: l’Iva è illegittima e vi spetta il rimborso

ROMA – Fatte attenzione alle bollette di luce e gas: se vi hanno addebitato l’Iva prendendo come base anche addizionali e accise, sappiate che quel rincaro è illegittimo. In pratica vi stanno facendo pagare una tassa sulla tassa e perciò avreste diritto ad essere rimborsati. A parlarne è il quotidiano giuridico Studio Cataldi, secondo il quale i cittadini sarebbero legittimati a chiedere la restituzione delle somme indebitamente corrisposte, nella fattispecie solo della quota calcolata in eccesso.

Già nel 1997, la Cassazione aveva chiarito che un tributo non può gravare su un altro tributo simile, a meno che non sia esplicitamente previsto per legge. Qualora la parte dell’Iva applicata sulle bollette fosse dichiarata illegittima per l’Erario potrebbero presentarsi delle conseguenze disastrose: se il rimborso per il singolo cittadino non è elevato, l’ammontare dei rimborsi complessivo potrebbe sfiorare cifre significative.

Tuttavia, sull’argomento bisogna ancora fare chiarezza, sebbene con una recente sentenza la Cassazione abbia dichiarato illegittima l’applicazione dell’imposta sul valore aggiunto della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (Tia) stante la sua natura tributaria.

Si tratta di un precedente che potrebbe aprire le porte a migliaia di altri ricorsi. Ciò comporterebbe un indubbio vantaggio per i consumatori, ma anche un danno di diversi miliardi di euro per l’Erario, considerato che gli importi che le società di fornitura saranno costrette a versare agli utenti finali, dovranno a loro volta essere restituiti dallo Stato alle aziende.


TAG: ,