Blitz quotidiano
powered by aruba

Energia, 4 modi per risparmiare su bolletta della luce

ROMA – Nei bilanci famigliari le bollette sono spesso un tasto dolente. Se risparmiare è diventata ormai una necessità per milioni di italiani, non sempre è facile trovare il modo giusto per farlo. Tra offerte e promozioni è facile cadere in un tranello, ma basta qualche semplice accortezza per tagliare i costi sulla bolletta della luce.

1- Una buona idea può essere quella di affidarsi a un comparatore online, che permettono di scegliere in maniera facile e veloce l’offerta più conveniente per le proprie esigenze.

2- Non ci sono tariffe convenienti in assoluto, ma ci sono quelle più o meno adatte ai tuoi consumi. Per evitare sprechi, valuta bene che tipo di utilizzo fai dell’energia elettrica. Se usi gli elettrodomestici principalmente la sera o nel weekend, ti conviene scegliere una tariffa bioraria, il cui prezzo varia a seconda del momento della giornata o del giorno in cui avviene il consumo. Al contrario, una tariffa monoraria conviene alle persone che utilizzano l’energia elettrica in ogni momento della giornata. Spesso la scelta viene effettuata automaticamente dall’operatore, che applica la tariffa più conveniente in base ai consumi.

3- Bisognerebbe prendere la buona abitudine si spegnere tutto quello che non si sta utilizzando, staccare le prese che non servono ed evitare lavaggi a mezzo carico. Esistono in commercio alcuni dispositivi stend-by stop che interrompono l’alimentazione degli apparecchi collegati che non vengono utilizzati.

4- Un altro trucco per risparmiare sulla bolletta della luce è quello di scegliere apparecchi ad alta efficienza energetica. Dalle lampadine agli elettrodomestici, è importante tenere sempre conto della classe energetica. Le lettere dalla A alla G indicano l’efficienza del dispositivo: più ci si avvicina alla prima e più si risparmia.

 


PER SAPERNE DI PIU'