Energia

Canada, energia dagli escrementi dei cani: il rivoluzionario progetto

Canada, energia dagli escrementi dei cani: il rivoluzionario progetto

Canada, energia dagli escrementi dei cani: il rivoluzionario progetto

WATERLOO (CANADA) – Trasformare gli escrementi dei cani in energia: è il progetto di un cittadino canadese, che ha trovato nel sindaco della sua città, Waterloo, il primo e più convinto sostenitore. 

L’idea parte dalla considerazione che nella città dell’Ontario gli escrementi dei cani pesano per oltre il 40 per cento dei rifiuti solidi totali. Una ricchezza che non può essere sprecata, secondo l’ideatore del progetto, ma che può essere convertita in energia grazie alla “digestione anaerobica“, un processo che si verifica una volta che i rifiuti organici vengono distrutti in un ambiente privo di ossigeno.

Il sindaco della città, Dave Jaworsky, si è detto entusiasta, e ha sottolineato che “nelle realtà rurali, questa non è una tecnica nuova per la gestione del concime. Quindi sto solo portando la tecnologia rurale all’ambiente urbano”.

Il progetto prevede che i proprietari dei cani raccolgano gli escrementi dei loro animali ma non li buttino via insieme al resto della spazzatura, bensì in un apposito contenitore verde, con l’imbocco a forma di cane, in cui verranno raccolti per due settimane tutti i resti simili, immagazzinati sotto terra.

Da lì verranno poi aspirati e trasferiti in un impianto di trasformazione dei rifiuti che si trova fuori dalla città. Qui avverrà il processo di digestione anaerobica, che creerà biogas che potrà a sua volta produrre calore ed energia. Tutti i residui di questo processo verranno invece usati come fertilizzanti nei campi.

Il progetto è già stato affidato ad una azienda e se i risultati rispetteranno le aspettative potrà essere esteso ad altre città canadesi, e non solo.

To Top