Energia

Energia: 80% degli italiani chiede più gas e meno carbone

Energia: 80% degli italiani chiede più gas e meno carbone

Energia: 80% degli italiani chiede più gas e meno carbone

ROMA – Otto italiani su dieci sono a favore della chiusura delle centrali a carbone, e di un maggiore utilizzo del gas nel mix energetico nazionale.E’ quanto emerge da una ricerca condotta dall’Istituto Piepoli in occasione della nascita del nuovo magazine online “Energia Oltre” (www.energiaoltre.it), edito da Innovative Publishing. La ricerca è volta a capire cosa pensano gli Italiani dei principali temi sul tavolo, quando si parla di politiche energetiche.

Oltre alla condivisione di quanto previsto dal documento della Strategia energetica nazionale (decarbonizzazione e maggiore utilizzo di gas), il 69% degli italiani si dice preoccupato per le tensioni geopolitiche mondiali, e pensa che queste possano mettere a rischio la loro disponibilità personale di energia, mentre quasi 9 italiani su 10 (l’87%) accetterebbe la costruzione di nuove infrastrutture energetiche (gasdotti, parchi eolici, rigassificatori) se ciò comporta un risparmio in bolletta.

Il rapporto degli italiani con l’energia si dimostra quindi fortemente improntato al realismo: meno di un terzo infatti (solo il 27%) pensa che l’Italia possa alimentarsi esclusivamente da fonti rinnovabili. Interessante un dato, rilevato dall’indagine, sulla conoscenza dei temi legati all’energia: il 37% degli Italiani ritiene che gli idrocarburi siano tra le fonti rinnovabili, mentre il 40% è convinto che anche il carbone lo sia, più del 52% afferma di aver adottato soluzioni per l’efficienza energetica, mentre il 58% la considera una scelta importante in termini di tutela ambientale.

Segnale, a giudicare dai dati, che le campagne di informazione e sensibilizzazione sui temi dell’efficienza energetica stanno dando i loro frutti, mentre c’è ancora molto da fare per quanto riguarda la corretta informazioni sulle fonti energetiche.

To Top