Energia

Eni Foundation, online il nuovo sito web per la tutela della salute dei bambini

Eni Foundation, online per la tutela della salute dei bambini

Eni Foundation, online per la tutela della salute dei bambini

ROMA – E’ online il nuovo sito web di Eni Foundation. L’organizzazione è nata alla fine del 2006 ed è attiva in due continenti. I progetti aiutano le popolazioni di Ghana, Mozambico, Angola, Congo, Indonesia e Myanmar a equipaggiare le strutture sanitarie, rendere accessibili le zone periferiche, vaccinare i bambini.

 

In Ghana, Mozambico, Angola, Repubblica del Congo, Indonesia i  progetti che riguardano:

il rafforzamento dei servizi di medicina materno-infantile, ostetrica e neonatale;

la vaccinazione e il miglioramento della salute materna;

il supporto alla formazione del personale medico, chirurgico, infermieristico e direzionale.
Gli interventi di Eni Foundation

Jomoro, Ellembele, Ahanta West: circa 250.000 persone abitano la regione occidentale del Ghana, dove si vede un medico ogni 26.000 abitanti. Qui l’intervento di Eni Foundation ha dotato di acqua ed elettricità le strutture sanitarie e i centri di salute presenti, fornito ambulanze e vetture 4×4 per aiutare i villaggi meno serviti, equipaggiato il blocco maternità dell’ospedale di Half Assini.

La prevenzione della trasmissione dell’HIV-AIDS: il progetto Kento-Mwana ha interessato per quattro anni le regioni congolesi di Kouilou, Niari e Cuvette. In collaborazione con la Clinica di malattie infettive dell’Università di Genova, Eni Foundation ha ridotto sensibilmente la trasmissione da madre a figlio del virus. Gli ambulatori e gli ospedali sono stati dotati di apparecchi per lo screening HIV, medici, infermieri, ostetriche, addetti alla sala parto sono stati formati, le oltre 1.000 donne seguite dal progetto hanno ricevuto i farmaci anti-retrovirali necessari e, alla fine del protocollo, ben 430 neonati sono risultati negativi.

La tutela dell’infanzia nelle aree rurali: nelle zone rurali, periferiche e mal collegate delle regioni di Kouilou, Niari e Cuvette in Congo l’isolamento moltiplica i problemi legati all’assistenza sanitaria. Con il progetto Salissa Mwana Eni Foundation ha somministrato oltre 430.000 vaccini, formato il personale medico e sensibilizzato al tema della vaccinazione la popolazione locale.

L’assistenza sanitario-nutrizionale: due milioni di abitanti, circa 240.000 bambini in Kilamba Kiaxi, in Angola. L’obiettivo dell’intervento era di ridurre l’incidenza di malattie dovute alla malnutrizione. Eni Foundation ha costruito un nuovo centro di salute, ha contribuito ad aumentare i servizi offerti dai centri già presenti e ha rafforzato il sistema di sostegno nutrizionale.

To Top