Energia

Fonti rinnovabili, il futuro dell’energia

Fonti rinnovabili, il futuro dell'energia

Fonti rinnovabili, il futuro dell’energia

ROMA – In questi ultimi anni l’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e alla conservazione delle fonti energetiche non rinnovabili è diventata sempre più importante. La tematica si intreccia anche con il problema del riscaldamento globale e delle emissioni di CO2: a vantaggio delle energie rinnovabili c’è il fatto che uno dei loro obiettivi principali è quello di non contribuire all’aumento dell’effetto serra, sebbene in questo caso sia più corretto parlare di energia sostenibile, essendo posto l’accento più sugli effetti ambientali che sulle fonti da cui l’energia viene ottenuta. Trovare soluzioni che tutelino l’ambiente e le risorse energetiche tradizionali è diventato un obiettivo fondamentale anche per non pregiudicare le stesse risorse alle generazioni future.

L’uso dell’energia a livello mondiale crescerà di un terzo nel 2040: questo lo scenario descritto dal World energy outlook dell’Agenzia internazionale dell’energia. La domanda arriverà principalmente da India, Cina, Africa, Medio Oriente e Sudest asiatico. Per soddisfare tale richiesta crescente sarà fondamentale l’apporto delle energie rinnovabili. Si stima inoltre che nel 2040 la generazione da impianti di energia rinnovabile arriverà a coprire la metà della produzione nell’Unione europea, perché la stessa UE stabilisce come prioritaria la crescita sostenibile e un’economia competitiva basata anche sulla riduzione delle emissioni inquinanti.

Sono sempre di più le imprese che investono nello sviluppo di soluzioni e strategie innovative in ambito energetico. Per esempio in Italia Eni, azienda leader del settore, è impegnata nella ricerca e nello sviluppo tecnologico sulle energie rinnovabili. Il suo programma è focalizzato sulla conversione dell’energia solare e sulla produzione di biocombustibili. Per quel che riguarda l’energia solare (dove l’Italia è addirittura al primo posto nel mondo per incidenza del solare rispetto ai consumi elettrici) i principali progetti si basano su attività di ricerca dedicate all’individuazione, allo sviluppo e alla successiva applicazione di soluzioni tecnologiche a elevato coefficiente di innovazione rispetto alle tecnologie più all’avanguardia nel settore.

To Top