Energia

Petrolio. Tillerson si asterrà da delibere su oleodotto Keystone

L' oleodotto Keystone

L’ oleodotto Keystone

USA, WASHINGTON – Il segretario di Stato Rex Tillerson, ex amministratore delegato della Exxon Mobil, si asterrà da ogni deliberazione relativa al nuovo progetto per ampliare la costruzione dell’oleodotto Keystone XL. Lo ha reso noto il dipartimento di Stato, in una lettera inviata a Greenpeace, che aveva avanzato la richiesta perche fossero evitati possibili conflitti di interesse.

”Tillerson al Dipartimento di Stato non ha lavorato sulla questione e non avrà alcun ruolo nelle deliberazioni o nelle decisioni definitive sulla richiesta di autorizzazione di TransCanada per l’oleodotto Xl”, ha scritto a Greenpeace Katherine McManus, vice consigliere legale del dipartimento.

La TransCanada ha chiesto il mese scorso all’ amministrazione Usa il permesso di proseguire la costruzione dell’oleodotto da 8 miliardi di dollari e 1.179 miglia per trasportare il petrolio dall’Alberta alle raffinerie statunitensi.

Il progetto è stato rilanciato con un ordine esecutivo dal presidente Donald Trump, dopo che il suo predecessore, Barack Obama, lo aveva bloccato nel 2015, dichiarando che non era nell’interesse degli Stati Uniti.

To Top