Bastiancontrario

Firenze: la Lega vuol cacciare un abusivo, i passanti lo difendono

FIRENZE – I militanti della Lega Nord chiamano la polizia municipale affinché controlli un venditore abusivo, ma all’arrivo dei vigili ”uno sparuto gruppetto di cittadini si è ribellato e ha attaccato duramente i militanti leghisti”. Lo racconta in una nota la Lega Nord che stamani era presente con un gazebo al mercato di Sant’Ambrogio, a Firenze.

“Durante la distribuzione di volantini sulla proposta di legge regionale del Carroccio per sostenere il commercio ambulante – spiega la nota – un abusivo stava vendendo merce contraffatta e i militanti del Carroccio hanno chiamato la polizia municipale per difendere i venditori ambulanti che pagano tantissimo di suolo pubblico e per combattere la contraffazione. All’arrivo dei vigili, però, uno sparuto gruppetto di cittadini si è ribellato e ha attaccato duramente i militanti leghisti”.

”I cittadini di Firenze che si sono ribellati – spiega l’eurodeputato Claudio Morganti – non capiscono cosa si nasconda dietro la presenza di un venditore abusivo e della merce che mette in commercio. Ci urlavano: ‘Cosa vi ha fatto di male?; Perché ve la prendete tanto?’ Ma dietro un ambulante abusivo si nasconde quel racket che ha messo in ginocchio la nostra economia. Ringrazio i cittadini e i venditori del mercato che sono intervenuti a nostra difesa dimostrando un alto senso civico”.

To Top