Blitz quotidiano
powered by aruba

Aereo rattoppato con…nastro adesivo: FOTO dei passeggeri

CHRISTCHURCH – Immaginate di essere su un aereo e pronti per la partenza. L’aereo decolla e voi vi godete il panorama: le nuvole sotto di voi, i flap dell’ala che si alzano e si abbassano e poi vi accorgete che qualcosa non torna. Una parte del motore visibile dal finestrino del velivolo è rattoppato con del nastro adesivo, di quello che si usa per gli imballaggi, e sicuramente mentre si è a 37mila piedi di altezza il panico è inevitabile.

A raccontare la disavventura nei cieli è Jessica Baker, una dei passeggeri del volo che da Nelson era diretto a Christchurch in Nuova Zelanda. La Baker era in viaggio con il figlio di 11 anni e lo aveva portato in aereo per la prima volta nella sua vita. Un viaggio che sicuramente ricorderanno entrambi, soprattutto Jessica che ai quotidiani ha raccontato di non essere un’amante del volo.

“Ero semplicemente terrorizzata. Non sono una che ama volare e vedere il nastro adesivo mi ha reso incredibilmente nervosa”.

Un volo passato letteralmente a guardare quel pezzo di nastro adesivo e pregare che non si staccasse, portando a gravi conseguenze. Un viaggio decisamente da dimenticare per Jessica, anche se un portavoce della compagnia aerea ha assicurato che nonostante sembrasse del semplice nastro adesivo per imballaggio, il rattoppo era decisamente più professionale e il nastro adesivo mostrato in foto è un tipo speciale utilizzato per i ripari veloci degli aerei di tutto il mondo.

(Foto Facebook)

Immagine 1 di 2
  • Aereo rattoppato con...nastro adesivo: FOTO dei passeggeri
Immagine 1 di 2

PER SAPERNE DI PIU'