Blitz quotidiano
powered by aruba

Ammiraglio Howard, prima donna afroamericana alla Nato di Napoli FOTO

NAPOLI – L’ammiraglio Michelle Howard, 56 anni, sì è insediata al Comando del JFC Naples, il Comando Nato di Napoli nel corso di una cerimonia alla presenza del Comandante delle Forze Usa in Europa, Curtis Scaparrotti. Michelle Howard è la prima donna afroamericana con il grado di ammiraglio quattro stelle a diventare Comandante di una base Nato. Michele J. Howard succede all’ammiraglio Mark Ferguson. Il cambio di comando è avvenuto alla base di Lago Patria.

L’ammiraglio Howard, nel suo discorso di insediamento, ha ricordato come la Nato sia in grado di rispondere, anche grazie alla flessibilità di azione, alle nuove sfide che lo scacchiere mondiale presenta, compresa quella della “migrazione di massa” che sta affrontando il Mediterraneo a causa dell’instabilità politica di molti paesi rivieraschi. A questo proposito, ai giornalisti sottolinea che “l’Alleanza Atlantica è sempre stata molto forte e saprà affrontare anche questa nuova crisi. Naturalmente dovremo migliorare alcune attività, soprattutto la condivisione di informazioni”. Ha poi ringraziato i suoi uomini e le sue donne per il loro forte impegno quotidiano “un lavoro costante che rende il mio più semplice”.

Il Jfc Naples da 6 decenni, ha proseguito, è una famiglia. Ai giornalisti, poi si dice “grata che l’Italia e Napoli ospiti il comando e per le cure che ha per il suo personale. L’America è nel Sud Italia fin dagli anni ’50. Non avremmo potuto compiere la nostra missione se non avessimo avuto alle spalle un alleato così tenace”. Diplomata ad Aurora, in Colorado, nel 1978, Michelle J.Howard ha completato gli studi all’Accademia Navale Usa nel 1982 e con un master in Arti e scienze militari alla Scuola di comando esercito e Stato Maggiore nel 1998. Il 12 marzo 1990 è stata la prima donna afroamericana a comandare una nave da guerra della Marina Usa, la USS Rushmore. Con il Quinto gruppo spedizioni tattiche ha, tra l’altro, partecipato alle operazioni di soccorso delle vittime dello tsunami in Indonesia, e anche alle operazioni Desert Shield e Desert Storm. “L’accoglienza oggi di molti napoletani – dice infine ai cronisti – mi ha scaldato il cuore”.

Howard è molto determinata. Questa è la parola che meglio definisce il nuovo comandante Jfc Naples Nato. E al cronista che le domanda se nella Marina ha avuto più problemi dall’essere donna o di colore (domanda che strategicamente ha voluto fosse l’ultima della serie di 4 concesse alla stampa nel giorno del suo insediamento), risponde prima con un sorriso smagliante, poi con semplicità: “Problemi? Io sono piccola di statura, ed è stato il problema più sentito. Una domanda che mi viene rivolta spesso è come posso cosi’ piccola comandare tanti uomini. E io dico ‘aspettate e vedrete'” (foto Ansa). 

Immagine 1 di 12
  • Ammiraglio Howard, prima donna afroamericana alla Nato di Napoli 8
Immagine 1 di 12

 


TAG: ,