Blitz quotidiano
powered by aruba

Andrew, faccia squarciata da esplosione. Dopo 9 interventi è così FOTO

ROMA – Andrew Foster, 40 anni, cittadino britannico, ha letteralmente perso la faccia in un incidente sul lavoro. L’esplosione di un barile di petrolio lo ha investito in pieno, sfigurandolo e frantumandogli tutte le ossa del viso. Dopo 16 giorni di coma e 26 ore di interventi per ricostruirgli la faccia, ora ha quasi ritrovato delle sembianze normali.

Andrew era un operaio di un’azienda che si occupa di sicurezza stradale. Di quel maledetto giorno non ricorda nulla: il male minore dei numerosi danni subiti, tra cui la perdita permanente della vista. L’impatto dell’esplosione è stato talmente violento che la sua faccia era ridotta a un colabrodo.

Ci sono volute 9 operazioni chirurgiche per rimettere a posto tutti i pezzi. Sua moglie Donna, di 38 anni, gli è rimasta accanto per tutto questo doloroso processo. Al Daily Mail la donna racconta:

“Il suo volto era aperto in due. Il chirurgo che l’ha operato ha detto che è stato come guardare dentro una scatola di Cornflakes. Ho perso la mia indipendenza dopo questo incidente, e anche mia figlia. Ci ha cambiato la vita”

Immagine 1 di 10
  • Andrew, faccia squarciata da esplosione. Dopo 9 interventi è così FOTO10
Immagine 1 di 10