foto notizie

Aston Martin e lo spot sessista: Non sei il primo ma… FOTO

ROMA – Una donna bellissima vestita solo di una camicia bianca e mutandine si mostra di spalle. La foto è accompagnata dallo slogan “Sai di non essere stato il primo, ma ne importa davvero?“. Questo lo spot della Aston Martin, casa automobilistica di lusso, che ha scatenato le violente reazioni delle femministe e ha attirato l’accusa di essere una pubblicità sessista. Una bufera che si è risolta presto, quando si è scoperto che il sessista spot altro non era che un fake di alcuni utenti Facebook e Twitter.

Mario Valenza sul Giornale scrive che lo spot virale dell’Aston Martin prima ha scatenato polemiche e condanne, poi si è rivelato un fake:

“Lo spot virale dell’Aston Martin è un fake. Inutile dire che l’accoppiata “usato-donna” è stato, a giusta ragione, subito male interpretato. Il risultato è stata l’indignazione del popolo femminile che da anni non condivide l’approccio della figura femminile ai motori; ma stavolta hanno avuto l’appiglio per dichiararlo apertamente.

Per fortuna si è scoperto solo uno spiacevole equivoco. Il filmato, infatti, sarebbe semplicemente un fake di alcuni utenti Facebook e Twitter che si sono divertiti a riprodurre e ad inoltrare sui social. Il fake è stato facilmente scoperto perchè ogni video riportava inverosimilmente una modella diversa a sponsorizzare il marchio. Nel caso di questa foto, quella che ha fatto di più il giro del web, si tratta della bellissima modella olandese, Rosanne Jongenelen , che posò per la rivista PlayBoy del numero gennaio 2012 uscito in Germania”.

Aston Martin e lo spot sessista: Non sei il primo ma... FOTO

Aston Martin e lo spot sessista: Non sei il primo ma… FOTO

To Top