foto notizie

Attentato Londra, la prima FOTO dell’attentatore

  • Attentato Londra, la prima FOTO dell'attentatore
  • Attentato Londra, la prima FOTO dell'attentatore

LONDRA – La rete britannica Sky News pubblica sul suo sito la prima foto del presunto autore dell‘attacco al Parlamento di Londra. Si vede un uomo di corporatura robusta, dalla carnagione scura, con il capo rasato quasi a zero ed una barba folta sul mento.

All’inizio si è diffuso il nome di Trevor Brooks, noto come Abu Izzadeen. A parlare di lui sono state al Arabiya e la britannica Channel 4, poi il suo nome è stato smentito. L’uomo, imam di Clapton e considerato un “predicatore d’odio”, ed è stranoto all’intelligence britannica sin dal 2006.

Nel 2015 aveva fatto perdere le proprie tracce. Brooks, di origini giamaicane, è nato nell’East London. Scotland Yard ha in serata fatto sapere di non voler divulgare il nome dell’attentatore per motivi di sicurezza.

Sono intanto almeno sette, secondo quanto riporta il sito della Bbc, i fermi effettuati dalla polizia nei raid legati all’attacco di Westminster. Secondo la Cnn, i sette arresti sarebbero stati compiuti in almeno sei diversi indirizzi in varie località del Paese.

Reparti della polizia britannica hanno condotto nella notte un raid in un appartamento al piano di sopra di un negozio poco ad ovest del centro della città di Birmingham, attorno al quale le strade sono rimaste chiuse per diverse ore. Lo riferisce il quotidiano the Guardian nel suo sito online, notando che la Bbc aveva reso noto che il suv usato per l’attacco, un Hyundai i40, potrebbe essere stato noleggiato a Birmingham.

La polizia ha arrestato tre persone sospette nel raid a Birmingham. Lo riferisce il Daily Mail sottolineando che secondo alcune testimonianze di vicini di casa l’appartamento, in Hagley Road, potrebbe essere quello del sospettato attentatore dell’attacco di ieri a Westminter. Secondo altre fonti – citate dal giornale inglese – anche il veicolo 4X4 utilizzato per l’attacco potrebbe essere stato noleggiato nella stessa strada.

To Top