foto notizie

Atterraggio emergenza volo Air France: finta bomba a bordo

Atterraggio emergenza volo Air France: c'era bomba a bordo

Il volo atterrato d’emergenza a Mombasa (foto Reuters)

ROMA – C’era una finta bomba a bordo dell’aereo Air France, in volo da Mauritius a Parigi, costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza a Mombasa. Lo annunciano le autorità aeroportuali kenyane sulla loro pagina Facebook.

Il velivolo, partito da Mauritius e diretto a Parigi, ha fatto una deviazione a seguito di un allarme bomba scattato per la presenza di un oggetto sospetto a bordo. Durante l’atterraggio, l’evacuazione e la perquisizione del velivolo, lo scalo keniota è rimasto chiuso al traffico aereo. I responsabili della sicurezza, in un tweet, avevano scritto che “l’oggetto, ritenuto essere un ordigno esplosivo, è stato trovato”, in una delle toilette dell’aereo da un passeggero. L’Air France ha confermato che l’aereo – con a bordo 459 passeggeri e 14 membri dell’equipaggio – è atterrato nella notte nell’aeroporto keniota.

E’ stato un passeggero a lanciare l’allarme bomba sull’aereo Air France dopo aver notato nella toilette “un timer montato su una scatola”. Lo riferisce un funzionario di polizia precisando che il passeggero ha subito allertato l’equipaggio che a sua volta ha avvertito i piloti del Boeing. L’uomo che ha trovato l’ordigno, ha aggiunto il funzionario, è uno dei passeggeri interrogati. In tutto, al momento, sono sei.

L'annuncio delle autorità aeroportuali kenyote

L’annuncio delle autorità aeroportuali kenyote

To Top