Blitz quotidiano
powered by aruba

Bari, maestre arrestate. Salvini su Fb: “Datele ai genitori”

BARI – “Quelle due ‘maestre’ consegnatele ai genitori…”. È la proposta che lancia su Facebook il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, che commenta l’arresto delle due maestre che, in un asilo di Bari, avrebbero picchiato in modo molto violento alcuni bambini.

“Due ‘maestre’ di un asilo pubblico di Bari – scrive Salvini su Fb – sono state arrestate perché picchiavano, a calci e schiaffi, due bimbi di 2 e 3 anni. Roba da matti“. “Quanto ci metterà il Parlamento ad approvare la proposta della Lega di mettere telecamere negli asili e nelle scuole???”, si chiede il leader della Lega che conclude con un post scriptum: “P.s. Quelle due ‘maestre’ consegnatele ai genitori…”.

Le due maestre hanno 53 anni e 49 e sono agli arresti domiciliari. Lavoravano nella scuola materna pubblica di Bari-Santo Spirito. Sono accusate di maltrattamenti ai danni di alunni di due anni e mezzo e di tre anni e mezzo. I bambini sarebbero stati schiaffeggiati, strattonati, presi a calci, hanno subito forti scossoni alle braccia. Per farli stare fermi hanno subito l’immobilizzazione delle mani, trascinamenti lungo il pavimento, sono stati colpiti alla nuca e hanno ricevuto terribili vessazioni e torture psicologiche. E’ lunga e dettagliata la carrellata di orrori che questi bambini hanno subito. Nel provvedimento del giudice si leggono alcuni episodi.

Bari, maestre arrestate. Salvini su Fb: "Datele ai genitori"

Bari, maestre arrestate. Salvini su Fb: “Datele ai genitori”