Blitz quotidiano
powered by aruba

Bari, terrorista Isis: il selfie col sindaco Antonio Decaro

BARI – Hakim Nasiri, uno dei presunti terroristi fermati Bari nel corso di un’operazione antiterrorismo, sì è fatto un selfie insieme al sindaco di Bari, Antonio Decaro, durante la cosiddetta Marcia degli Scalzi del 10 settembre 2015. Sullo sfondo anche il segretario della Cgil Bari, Pino Gesmundo. La manifestazione fu organizzata in tutta Italia e vi aderì anche la città di Bari, in segno di solidarietà e integrazione in favore dei cittadini immigrati. Il sindaco era ignaro dell’identità dell’uomo. La foto compare nell’ordinanza per sottolineare la facilità di movimento dei terroristi arrestati.

La cellula di jihadisti di cui i due fermati fanno parte è composta da 5 persone e le autorità continuano a dare la caccia agli altri tre sospetti terroristi, che come i due fermati sono accusati a vario titolo di terrorismo internazionale e di immigrazione clandestina.

LA CELLULA TERRORISTICA. Due persone fermate e altre tre ricercate: è questo finora il bilancio dell’operazione antiterrorismo compiuta martedì mattina a Bari dai carabinieri su disposizione dei pm della Dda, Roberto Rossi e Pasquale Drago. In manette sono finiti il 23enne afghano Hakim Nasiri, accusato di terrorismo internazionale, domiciliato presso il Cara (Centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Bari-Palese, con lo status di protezione sussidiaria riconosciuto il 5 maggio 2016.

Arrestato anche Gulistan Ahmadzai, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, domiciliato presso Borgo Libertà a Cerignola (Foggia), con lo status di protezione umanitaria riconosciuto nel settembre 2011. Altri tre soggetti, due accusati di terrorismo e uno di immigrazione clandestina, sono attualmente ricercati.

ROMA, BARI, LONDRA: GLI OBIETTIVI. Secondo le accuse, i tre avevano foto e planimetrie di centri commerciali, porti, aeroporti, alberghi e altri luoghi di interesse per pianificare un attacco terroristico non solo in Italia, ma anche in Gran Bretagna, Belgio e Francia. Tra le immagini trovate nei telefonini dei fermati infatti ci sono foto e video di Bari, Roma e Londra. Compaiono anche il Circo Massimo e il Colosseo.

 

Bari, terrorista Isis: il selfie col sindaco Antonio Decaro

Bari, terrorista Isis: il selfie col sindaco Antonio Decaro


TAG: , ,