Blitz quotidiano
powered by aruba

Baton Rouge: nuove FOTO dell’assalto ai poliziotti

BATON ROUGE – Gavin Eugene Long indossa un passamontagna nero ed ha in mano un fucile ad alta potenza. L’ex Marine degli Stati Uniti di 29 anni, in alcune nuove immagini diffuse in queste ore viene ripreso da varie telecamere di sorveglianza mentre si aggira tra le automobili in sosta pronto ad attaccare gli agenti per vendicare i morti afroamericani avvenuti in questi mesi per mano della polizia. Siamo a Baton Rouge, teatro di una nuova sparatoria che ha provocato la morte di tre agenti di polizia e il ferimento di altri tre, tra cui uno in pericolo di vita. L’ex marine ha colpito domenica scorsa in un’imboscata, sparando agli agenti da una lunga distanza.

Il 29enne originario di Kansas City, è stato poi ucciso da un ufficiale di polizia che lo ha centrato da più di 9 metri.

A parlare oggi dell’ex Marine è un alto grado della polizia della Louisiana che spiega che il killer aveva “certamente come obiettivo la polizia”. Il colonnello Mike Edmonson ha precisato che “i suoi movimenti, la direzione, la sua attenzione erano rivolti agli agenti di polizia”. Poi ha aggiunto che gli investigatori hanno interrogato delle persone che erano in contatto con lui ed ha fatto un appello a farsi avanti a tutti coloro che lo conoscevano.

Il killer di Baton Rouge, era un ex marine e ieri era il suo compleanno. Secondo la Cbs, Gavin Eugene Long aveva lasciato il corpo con tutti gli onori nel 2010. Anche il killer dei cinque ufficiali di polizia di Dallas dei giorni scorsi, Micah Johnson, era un ex militare nero.

Immagine 1 di 6
  • Baton Rouge: nuove FOTO dell'assalto ai poliziotti2
Immagine 1 di 6

 


PER SAPERNE DI PIU'