Blitz quotidiano
powered by aruba

Calais, migrante blocca strada: automobilista lo investe FOTO

CALAIS – Un automobilista britannico è stato scagionato dall’accusa di omicidio colposo. L’uomo era alla guida della sua auto nei pressi di Calais, la città francese che si affaccia sulla Manica in cui stazionano nella cosiddetta “giungla”, migliaia di migranti impossibilitati di raggiungere la vicina Gran Bretagna.

L’uomo, mentre guidava sull’autostrada A16 nei pressi di Calais, aveva investito un migrante eritreo che cercava di bloccare il traffico con lo scopo di riuscire ad entrare di nascosto in qualche auto o camion diretto in Gran Bretagna.

I pubblici ministeri francesi hanno scagionato l’uomo, racconta il Daily Mail,  Quando il conducente si rese conto che aveva colpito due persone (oltre all’eritreo, con l’auto aveva colpito anche sua moglie n.d.r) l’uomo era sceso dall’auto per prestare soccorso ed era stato aggredito dalla folla dei migranti.

Pascal Marconville, pubblico ministero della vicina cittadina di Boulogne-sur-Mer, ha spiegato che l’uomo “si è fermato per cercare di soccorrere la vittima, ma è stato violentemente attaccato da numerosi migranti ed ha preferito risalire in auto e proseguire” .Marconville ha spiegato che che l’automobilista si è poi recato ad una stazione di polizia non appena entrato nel tunnel sotto la Manica e ha rilasciato una dichiarazione spontanea completa. L’uomo è risultato negativo ad alcool e droghe. L’incidente è avvenuto tra domenica 9 ottobre e lunedì 10: ora è stato scagionato ed ha potuto proseguire tranquillamente verso casa.

Immagine 1 di 2
  • Calais, migrante blocca strada: automobilista lo investe2Autostrada bloccata per via dell'incidente
  • Folla dopo l'incidente
Immagine 1 di 2


PER SAPERNE DI PIU'