foto notizie

Capodanno cinese, addio Capra: arriva l’anno della Scimmia

Capodanno cinese, addio Capra: arriva l'anno della Scimmia7

Pechino (Ansa)

PECHINO – Milioni di cinesi nel mondo festeggiano il Capodanno lunare che segna l’inizio dell’anno della Scimmia nello zodiaco cinese. Sfilate e danze, candele rosse a Pechino e nelle altre città del Paese. In Asia, specialmente in Indonesia, è grande la partecipazione della popolazione di etnia cinese.

Draghi e leoni danzanti al ritmo dei tamburi e dai colori brillanti fanno da padroni per le strade e le piazze delle città cinesi e non solo: ‘Chun Jie’, la Festa di Primavera o capodanno cinese, coincide con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno e quest’anno cade oggi 8 febbraio. I festeggiamenti salutano la fine dell’anno della Capra e l’inizio di quello della Scimmia e l’ordine segue quello in cui i 12 animali dell’oroscopo cinese si sono presentati davanti a Buddha: il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale.

La tradizione vuole che in questo periodo dell’anno si torni a casa per trascorrere i giorni di festa con i propri familiari, e treni, aerei, pullman e mezzi di trasporto di ogni genere vengono letteralmente presi d’assalto. D’altra parte, come spiega all’AdnKronos il Consigliere culturale presso l’ambasciata cinese a Roma, Zhang Jianda

San raffaele

 “questa è la festa più importante in Cina alla base della quale c’è la riunione familiare, quindi tutti devono stare con la propria famiglia. Le città si svuotano e tutti si riuniscono nei paesi di origine per qualche giorno di vacanza da trascorrere con parenti e amici e per godere di eventi e spettacoli che si svolgono per le strade delle cittadine. E’ una festa importante soprattutto per i contadini, perché significa che l’inverno sta finendo, sta arrivando la primavera e bisogna cominciare la lavorazione dei campi”.

Al centro della festa ci sono naturalmente i bambini che ricevono regali da parenti e amici e le buste rosse con le monete all’interno (di buon auspicio). Sempre per favorire la fortuna e la pace non possono mancare i fuochi d’artificio, che tengono lontani gli spiriti maligni con il rumore, e le lanterne rosse, perché il ‘maligno’ odia il rosso

Ed anche la Roma in campo domenica contro la Sampdoria ha realizzato una maglia speciale della Roma per rendere omaggio ai propri sostenitori cinesi in occasione del loro Capodanno. “La scimmia dorata porta fortuna e felicità” è il messaggio stampato sulla maglia indossata da Pjanic e compagni in campo all’Olimpico. L’iniziativa si inserisce nel programma di coinvolgimento dei sempre più numerosi fan cinesi e con quello di espansione del brand giallorosso. Nel corso della scorsa stagione la Roma ha già indossato una maglia dedicata al Capodanno cinese ed ha comunicato per la prima volta con i propri fan in Cina nella loro lingua locale lanciando un account ufficiale su Sina Weibo.

 

 

To Top