Blitz quotidiano
powered by aruba

Carlo Taormina su Orlando: “Due gay si baciavano, fossero stati etero…”

ROMA – L’avvocato Carlo Taormina, ex deputato di Forza Italia e sottosegretario agli Interni nel secondo governo Berlusconi, è noto per le sue uscite discutibili. Questa volta però, Taormina ha commentato la strage nel locale gay di Orlando in Florida  costata la vita a 53 persone scrivendo questo tweet choc:

“L’attentato a Orlando perché due gay si baciavano. Sta di fatto che se si fossero baciato due etero, non sarebbe successo niente”.

Taormina, ora presidente del movimento Lega Italia, lo ha pubblicato la sera del 12 giugno a poche ore dalla strage. Dopo questo tweet che lascia senza parole e che fa discutere, l’avvocato ne ha pubblicate altri due:

“Attenzione ai gay pride perché uno è’ stato assalito con 50 morti,un altro stava per essere assalito. Possono essere emulati il Italia”.

“Sono islamici di seconda generazione gli assassini di Orlando. Significa che l’integrazione è’ una chimera.Quando lo capirete?”

A compiere l’attentato di Orlando è stato Omar Mateen. Nato 29 anni fa a New York da una famiglia di origine afgana, Omar era cittadino statunitense e viveva in una cittadina a quasi 200 chilometri dal luogo della mattanza, Fort Pierce. Prima di diventare guardia giurata provò a fare domanda d’ammissione all’accademia di polizia e, secondo chi lo conosceva, oltre ad essere un amante del body building, partecipava alle preghiere della sera al Centro islamico di Orlando tre-quattro volte alla settimana insieme al figlio minore. L’imam Syed Shafeeq Rahman lo ha descritto come un uomo schivo, che non socializzava con nessuno, ma non aveva mai manifestato inclinazioni violente.

Tesi questa non proprio condivisa dall’ex moglie di Omar: “Non era una persona stabile. Era bipolare. Mi picchiava e lo faceva anche solo perché il bucato non era pronto e cose del genere”, ha dichiarato. I due si erano conosciuti online e dopo qualche tempo lei si era trasferita in Florida per stare con lui. Otto anni fa il matrimonio, nel 2011 il divorzio. “Sembrava una persona normale” ha aggiunto la donna, secondo la quale l’ex marito non era un fervente religioso: “Preferiva trascorrere il suo tempo in palestra”. E, sempre stando a quanto raccontato dalla ex moglie, assumeva anabolizzanti.

 

Taormina su Orlando: "Due gay si baciavano, fossero stati etero…"

Taormina su Orlando: “Due gay si baciavano, fossero stati etero…”