foto notizie

Casa minuscola al centro di Londra: 26 mq venduta a 820mila€

LONDRA –  Venduta nell’esclusivo distretto di Chelsea, Londra, una delle case più piccole della capitale, 26mq, alla sconcertante cifra di 820.000 euro che, con i lavori di ristrutturazione, potrebbero arrivare quasi a 900.000.

L’abitazione, che che si sviluppa su due piani e a quello superiore c’è la camera da letto, dopo essere stata messa in vendita il mese scorso, è stata vista da più di 100 potenziali acquirenti. Nonostante richieda una totale ristrutturazione, la casa su Britten Street, è stata talmente contesa da scatenare una guerra a colpi di offerte: al punto che Robin Swailes, per farla sua, ha pagato più di 820.000 euro.

Swailes, 54 anni, che gestisce la North Oxford Property Services, per finanziare l’acquisto ha utilizzato il suo fondo pensione, è sicuro che ne avrà un ritorno consistente e al proposito afferma:”Tutti sognano di possedere una casa indipendente nel centro di Londra. E’ piccola ma bella, abbiamo intenzione di ristrutturarla e trasformarla in un pied-à-terre”.

Il prezzo finale pagato per la casa, è di 2.700 euro a mq., circa 3 volte quello di una casa media in Inghilterra e in Galles. LonRes, che analizza il mercato immobiliare nella capitale, sostiene che la casa indipendente media nel centro di Londra è di 383 mq circa, ben 14 volte più grande di quella su Britten Street.

La casa più piccola di Londra è a Islington: misura circa 18 mq e nel 2014 è stata venduta a circa 315.000 euro. Attualmente il Guinness World Records riconosce come casa più piccola della Gran Bretagna, un’abitazione che si trova a Conwy, Galles del nord, che dispone di 2 camere ed è alta solo 3 mt.; possono entrare solo 4 persone alla volta, è larga circa 2 mt e i turisti per vederla pagano poco più di 1 euro; per circa 200 anni la casa è stata abitata, l’ultimo inquilino è stato Robert Jones, pescatore, alto 1.80, che si trasferì nel 1900.

To Top