Blitz quotidiano
powered by aruba

Caster Semenya, la campionessa ermafrodita, sposa fidanzata FOTO

ROMA – Caster Semenya, la campionessa ermafrodita, sposa la fidanzata. La controversa atleta sudafricana Caster Semenya, medaglia d’oro a Rio sugli 800 metri femminili e oggetto di infinite dispute sul suo genere , ha sposato con rito tradizionale in Sudafrica la sua fidanzata storica Violet Raseboya l’anno scorso e dopo Natale regolerà ufficialmente il vincolo amoroso. Dei dieci anni di fidanzamento, custoditi gelosamente, si sapeva poco, come del doppio matrimonio: ci ha pensato un amico su Instagram a rivelare tutto al mondo intero.

Ha postato sul social l’invito e in men che non si dica ha raggiunto un milione di contatti. Rimosso il post la traccia è rimasta insieme a un corredo di immagini di intima familiarità fra le due sposine. Che si giureranno amore eterno di fronte a un ufficiale rigorosamente in bianco.

Sul Daily Mail grande enfasi sul matrimonio, non solo per la inevitabile enfasi sulla ermafrodita più famosa del pianeta, ma anche per la controversia sportiva. Ridotta all’osso, e prendendo spunto dalla posizione della capa della squadra olimpica inglese Lynsey Sharp: la Semenya non è una ragazza e non dovrebbe gareggiare con le femmine.

 

 

 

Immagine 1 di 10
  • Caster Semenya, la campionessa ermafrodita, sposa fidanzata3
Immagine 1 di 10