foto notizie

Cina, aerosol contro smog negli ospedali pediatrici FOTO

PECHINO – A Pechino è di nuovo allerta rossa per lo smog e Pengpeng, una bimba di due anni, viene sottoposta ad una terapia all’aerosol in un ospedale pediatrico. La foto pubblicata da Jason Lee, è una delle immagini più esplicative di quello che sta accadendo in queste settimane in Cina, alle prese con un allarme che non sembra voler cessare.

Il governo cinese intanto, verso la fine della settimana scorsa aveva avvertito i residenti di gran parte del nord del Paese di prepararsi all’arrivo di un’ondata di smog. Secondo le autorità si sarebbe trattato della peggiore che ha colpito la capitale, spingendo così le autorità comunali di Pechino ad emettere appunto la seconda allerta rossa inquinamento della storia della città. I residenti, tuttavia, passato il fine settimana si sono accorti che la foschia è stata meno forte del previsto. L’ufficio ambientale di Pechino aveva deciso che l’allerta rossa sarebbe durata tre giorni e quindi dovrebbe finire la mezzanotte di oggi, martedì 22 dicembre.

L’allarme rosso viene diramato quando il governo ritiene che l’indice della qualità dell’aria, che misura diversi fattori di inquinamento, supererà per almeno tre giorni il livello 200, ritenuto “molto poco sano”. Quando si verifica un caso del genere circa metà dei veicoli non scendono in strada perché viene applicato il sistema delle targhe alterne; alle scuole viene inoltre raccomandato di restare chiuse e sono vietati i lavori dei cantieri edili all’esterno.

To Top