Blitz quotidiano
powered by aruba

Collana di perle battuta all’asta per un milione di euro

GENOVA – Collana di perle, brillanti e smeraldi battuta all’asta a Genova per un milione di euro. L’incanto è avvenuto nella sede della Wannenes in piazza Campetto a Palazzo del Melograno.

La collana, con centouno perle naturali, è stata battuta per la cifra record di un milione e 54mila euro. Si tratta, spiega Roberta Olcese sul Secolo XIX, di un raro esemplare a due fili di 100 perle d’acqua salata e una sola di acqua dolce con un diametro compreso tra i 6 e i 10 millimetri e una chiusura in diamanti e smeraldi.

“Le perle sono state assemblate negli anni ‘50 e ‘60 del Novecento”, ha spiegato l’esperto Fabio Nussenblatt, “Le perle naturali sono rarissime basti ricordare che già alla fine dell’Ottocento erano già in commercio le perle coltivate”.

In sala a contendersi il loro era un gruppo di collezionisti e mercanti internazionali, oltre a sedici collezionisti collegati telefonicamente. 

“Prima di iniziare abbiamo aspettato che fossero tutti collegati, c’erano persone da tutto il mondo, Inghilterra, Svizzera Stati Uniti, India”, racconta a pochi minuti dalla fine della vendita uno degli esperti, Fabio Nussenblatt che con Benedetta Romanini ha curato il catalogo. “Venerdì scorso un cliente è volato apposta in giornata da New York solo per vedere la collana”.

 

Eppure, spiega Olcese sul Secolo XIX,

pare che sia stato un viaggio a vuoto, la collana di perle secondo le voci in sala, dovrebbe partire proprio per l’India. La collana è stata affidata a Wannenes da una famiglia italiana, pare che in origine fosse un regalo per la figlia e hanno deciso di venderla solo ora per la prima volta.

Collana di perle battuta all'asta per un milione di euro

Collana di perle battuta all’asta per un milione di euro

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'