Blitz quotidiano
powered by aruba

Complimenti da chirurgo plastico, miss Marocco rifatta? FOTO

RABAT  – Sono bastati i complimenti di un famoso chirurgo plastico, via social. Sara Belkziz, 25 anni, Miss Marocco da meno di una settimana, è già al centro di una bufera. Bellezza orientale, bocca carnosa e carnagione ambrata, Sara è stata eletta a Casablanca, sabato 21 maggio, anche con i voti dei marocchini che hanno seguito la gara di bellezza, la terza edizione del Marocco, e hanno votato via sms.

Ha sbaragliato la concorrenza di 15 altre aspiranti al titolo.  E alla fine, tra i voti dei giurati e quelli dei fan, ha guadagnato lo scettro che era di Fatima Zahra El Hor, bellezza uscente di Marrakech. Tarik Smaili, chirurgo plastico in California, ha esultato. E alla notizia della vittoria, ha condiviso su Instagram una foto di Sara: un modo per farle i complimenti usando il social più alla moda tra i cultori di foto. Un gesto che però è sembrato una firma, quasi il sigillo per un lavoro ben fatto. Un coro di proteste si è levato contro la ragazza fresca di titolo, accusata di aver vinto con “l’aiutino”. “Sarà pure la più bella del concorso, ma non certo del Marocco”, accusano gli internauti.

In un’intervista al quotidiano in lingua araba Alayoum, la reginetta di bellezza ha negato di essersi mai sottoposta a interventi di chirurgia plastica e anzi ha sottolineato che la sua bellezza è del tutto naturale. La corona della reginetta di bellezza è in bilico, c’è chi adesso agita lo spettro di brogli e chiede sui social di fare chiarezza con una inchiesta che faccia luce sull’elezione e soprattutto sulle modalità di voto.

Immagine 1 di 4
  • Complimenti da chirurgo plastico, miss Marocco rifatta4
Immagine 1 di 4