foto notizie

Cosenza e le pubblicità sessiste: “A San Valentino mettila a 90°” FOTO

  • san-valentino-a-90
  • san-valentino-falla-venire
  • san-valentino-mettiglielo-in-mano
  • san-valentino-a-90
  • san-valentino-falla-venire
  • san-valentino-mettiglielo-in-mano

COSENZA – “A San Valentino mettila a 90°”. Fa discutere a Cosenza e non solo lo slogan scelto da un negozio di articoli elettronici e elettrodomestici per pubblicizzare l’ultima svendita di lavatrici. Nei cartelloni poi si legge: “Se la ami davvero, fare il bucato sarà facilissimo”. Sempre la stessa catena per pubblicizzare un’altra offerta, riguardante questa volta dei cellulari, aveva usato altri slogan di cattivo gusto: “Per San Valentino… mettiglielo in mano”. Oppure: “A San Valentino… falla venire”.

Le polemiche sono state tante che il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto è dovuto intervenire procedendo alla rimozione della pubblicità stessa. “Non ci interessano eventuali conseguenze legali per la rimozione anticipata di questi cartelloni, non possiamo consentire che vengano diffusi messaggi di arretratezza culturale né, tantomeno che feriscono la sensibilità femminile già fin troppo vituperata, e non solo, a causa di episodi di attualità che tutti conosciamo”.

Sulla vicenda è intervenuta anche Tonia Stumpo, consigliera di parità della Regione Calabria: “La Cultura di genere, il valore della diversità,la non violenza, passano attraverso il rispetto che ogni uno mette nel fare le proprie cose. Pertanto cartelloni offensivi/beceri come quelli visti in questi giorni a Cosenza ed i i titoli di giornali come “LIBERO” “Patata Bollente” riferita ad altra donna, sono frutto di sottoculture e pertanto a mio avviso molto pericolosi. Condanno ogni forma lesiva dell’immagine di ogni donna e mi batterò in ogni luogo perché tali comportamenti possano essere in prospettiva, nelle giuste vesti, stigmatizzati anche legalmente”.

To Top