Blitz quotidiano
powered by aruba

Delfino cucciolo muore per colpa turisti che vogliono selfie

Il delfino era un esemplare della delicata specie Pantoporia o Franciscana, di cui esistono 30mila esemplari in tutto il mondo

BUENOS AIRES – Delfino cucciolo muore per colpa dei turisti che vogliono farsi il selfie con lui. E’ successo in Argentina, nella spiaggia di Santa Teresita, a nord-ovest della provincia di Buenos Aires. 

Il cucciolo è stato notato sul bagnasciuga della spiaggia da alcune persone che l’hanno preso in braccio per farsi dei selfie, anziché ributtarlo subito in mare.

Il piccolo cetaceo ha attirato l’attenzione anche degli altri bagnanti, che sono accorsi per potersi fotografate insieme a lui. Così il delfino, esemplare della delicata specie Pantoporia o Franciscana, è passato di mano in mano, di persona in persona, di selfie in selfie, fino a che, alla fine, non è morto disidratato.

A quel punto è stato abbandonato sullo stesso bagnasciuga su cui era stato trovato, come un oggetto usato. Qualcuno, però, ha fotografato la scena e ha postato le immagini sul web, suscitando un’ondata di sdegno generale.

 

Quanto accaduto ha spinto la Wildlife Foundation Argentina (organizzazione animalista che si occupa di proteggere fauna e flora in Argentina) ad emettere l’ennesimo appello alla popolazione per ricordare la vulnerabilità di questa specie di delfini presente nelle acque vicino alle coste di Argentina, Brasile e Uruguay. In tutto il mondo si calcola ne esistano ormai solo 30mila esemplari.

Immagine 1 di 4
  • delfino2Delfino cucciolo muore per colpa turisti che vogliono selfie 4
Immagine 1 di 4

 


PER SAPERNE DI PIU'