foto notizie

Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Cantò anche a un talent-show…

  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...
  • Doan Thi Huong: le FOTO provocanti della sospetta assassina di Kim Jong Nam. Partecipò anche a un talent-show...

Ecco le foto provocanti su Facebook di Doan Thi Huong, la sospetta assassina di Kim Jong Nam, fratellastro del dittatore nordcoreano Kim Jong Un, avvelenato e ucciso all’aeroporto di Kuala Lumpur lunedì 13 febbraio. Foto in pose ammiccanti, postate sul profilo “Ruby Ruby, della donna ribattezzata dai tabloid inglesi “LOL assassin” per la maglietta bianca con la scritta LOL che indossava il giorno dell’omicidio. Maglietta presente anche in un selfie postato su Facebook.

Doan Thi Huong, 28 anni, vietnamita, è la maggiore indiziata per l’assassinio di Kim Jong Nam. Le telecamere dell’aeroporto di Kuala Lumpur hanno ripreso una donna con una maglia bianca come la sua e con una sagoma simile alla vietnamita aggredire da dietro il fratellastro del dittatore, imbavagliandolo con un fazzoletto, probabilmente intriso di veleno.

Il Daily Mail porta a conferma del fatto che il profilo “Ruby Ruby” sia di Doan Thi Huong le testimonianze della nipote diciottenne della donna, Dinh Thi Quyen, e di un suo amico, il fotografo Keow wee Loong. Il primo post sul profilo di “Ruby Ruby” è datato 14 dicembre 2016, mentre l’ultimo, dell’11 febbraio scorso, è stato pubblicato da un posto vicino all’aeroporto di Kuala Lumpur. Le altre foto e selfie, che ritraggono la donna in costume da bagno o in pose da diva, sono state scattate fra Phnom Penh, capitale della Cambogia, e Kuala Lumpur.

Doan Thi Huong è originaria di un villaggio di una regione povera del Vietnam, a 90 km da Hanoi. Il villaggio si chiama Quan Phuong e la ragazza aveva fatto molto parlare di sé per i suoi capelli colorati, i suoi vestiti alla moda e gli uomini con cui si accompagnava, sempre “forestieri”. Tutto questo fino ai 18 anni, quando la sospetta assassina di Kim Jong Nam ha lasciato il paesello natio per andarsene a studiare fuori.

La strana connessione fra una giovane donna cresciuta in un villaggio vietnamita e un assassinio di Stato che puzza di intrigo internazionale ha fatto subito sospettare che la “LOL assassin” sia una spia della Corea del Nord. In questa serie di notizie, tutte da prendere con le pinze come tutto quello che riguarda la questione nordcoreana, affiorano altre curiosità sul passato dell’affascinante Doan Thi Huong.

La quale, oltre a postare foto in pose provocanti su Facebook, avrebbe anche partecipato, come cantante, alla versione vietnamita del talent Pop Idol. Circola anche un video della sua esibizione al talent show, in cui canta brevemente un brano prima di essere interrotta dai giurati. In un secondo account Facebook, dal nome “Bella Tron Tron Bella”, ci sono sempre foto della sospetta spia e assassina, e un link alla pagina facebook del Pop Idol vietnamita.

To Top