Blitz quotidiano
powered by aruba

Ennio Morricone e Sergio Leone insieme alle elementari FOTO

ROMA – Ennio Morricone che ha da poco vinto l’Oscar per le musiche di “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, non perde mai occasione per ricordare l’amico Sergio Leone, il padre dello spaghetti western.

Il compositore romano ha raccontato il luogo in cui i due si sono conosciuti. Si tratta dei banchi di scuola: compositore e il regista si sono infatti conosciuti alle elementari frequentate a Roma.

poi presero strade diverse e si incontrarono di nuovo nel 1964 per la realizzazione della pellicola “Per un pugno di dollari”.  In quell’anno nasce uno dei sodalizi più proficui e importanti della storia del cinema. Ennio Morricone scrisse infatti le musiche per tutti i film diretti da Sergio Leone fino al 1984, anno in cui uscì l’ultimo capolavoro del regista, “C’era una volta in America” con Robert De Niro, James Woods e Elizabeth McGovern e Joe Pesci.

A seguire una fotografia pubblicata su Facebook da una pagina fan dedicata a Sergio Leone che li ritrae nel 1937 in terza elementare:  entrambi sono nella fila in alto; partendo da sinistra, Sergio Leone è il secondo, Ennio Morricone il quarto.

ll maestro Morricone ha vinto l’Oscar per la Miglior colonna sonora originale per il film “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino. Per il compositore italiano, 87 anni, si tratta del primo Oscar eccezion fatta per quello alla carriera del 2007. “Dedico questa musica e questo Oscar a mia moglie Maria” ha detto emozionato ricevendo la statuetta. “Grazie per il prestigioso riconoscimento – ha detto davanti alla platea del Dolby Teathre che gli ha riservato la standing ovation -, un pensiero va agli altri nominati, in particolare a John Williams. Non c’e’ una grande colonna sonora senza un grande ispiratore come Tarantino e il suo team che ringrazio per avermi scelto”.

Immagine 1 di 2
  • Ennio Morricone e Sergio Leone insieme alle elementari
Immagine 1 di 2