Blitz quotidiano
powered by aruba

Enrico Mentana risponde per le rime su Facebook: “Famo er golpe?!”

ROMA – Enrico Mentana ama scrivere pensieri e riflessioni sui social e soprattutto ama rispondere ai suoi follower. I quali, a volte, fanno le spese delle loro maldestre osservazioni. Ne sa qualcosa Francesco, ignoto internauta che qualche giorno fa ha voluto dire la sua sui fatti della Turchia commentando un post del direttore del Tg La7:

“Enrico Mentana, tanti italiani sarebbero a favore di un golpe che arrestasse i politici e fermasse l’immigrazione. Un appello di Mattarella non porterebbe nessun italiano in strada come Erdogan in Turchia. Da noi la democrazia ha fallito”.

Tempo qualche minuto ed ecco la risposta di Mentana:

“Francesco tanti italiani? Lo ha deciso lei? Siete in contatto? C’è una pagina Facebook “Famo er golpe?”, con i like col saluto romano al posto del pollice in su? Non so se basterebbe un appello di Mattarella a fermarvi, una risata certo sì”.

Dopo il fallito colpo di Stato il giornalista aveva scritto:

“Dal tentato golpe in Turchia possono arrivare solo guai. Un Erdogan ancor più forte di prima (ipotesi al momento molto probabile) avrebbe mano libera contro i suoi oppositori e contro le minoranze interne, curdi in primis, e in una ambigua politica mediorientale. Una situazione di guerra civile trasformerebbe in una polveriera il paese-filtro tra occidente e mondo islamico, e importerebbe il terrorismo dai vicini Siria e Iraq. E i grandi paesi alleati con la Turchia nella Nato hanno mostrato la loro incertezza, facendo i pesci in barile nelle ore iniziali del golpe e appoggiando Erdogan solo quando è stato chiaro che era tornato in pista”.

Enrico Mentana risponde per le rime su Facebook: "Famo er golpe?!"

Enrico Mentana risponde per le rime su Facebook: “Famo er golpe?!”