Blitz quotidiano
powered by aruba

Family Day contro Maria Elena Boschi: Faccia come il…

ROMA – Generazione Famiglia, associazione vicina al Family Day, insulta il ministro Maria Elena Boschi con un tweet offensivo in cui la si vede di spalle. Offensivo è dir poco se si legge il commento che accompagna la foto: “Unioni civili. La Boschi ci mette la faccia”. Il riferimento, mica troppo velato, è al lato B della Boschi, definita quindi una faccia da c… per aver promosso la legge sulle unioni civili (dove, tanto per dirne una, è stata stralciata la norma relativa alla stepchild adoption).

L’account Twitter ‏@ManifPourTousIt, sempre molto critico con il governo Renzi per le sue posizioni sulle questioni etiche, ha commentato in un modo di dubbio gusto la nuova battaglia della Boschi, additandola come principale “colpevole”.

Spiega Sergio Rame su Il Giornale:

Un attacco che non arriva in un giorno a caso. Proprio oggi la Boschi ha annunciato in Aula il voto di fiducia sul dd Cirinnà. Il disegno di legge, già approvato in prima lettura a Palazzo Madama, introduce la normativa sulle unioni civili anche per le persone dello stesso stesso. Da qui l’attacco dall’account vicino ai promotori del Family Day. Che hanno sbattuto sui social network il lato b del ministro. “Non abbiamo fatto noi l’immagine, ma l’abbiamo condivisa perché ironizza sull’arroganza assoluta con cui oggi la Boschi è arrivata alla Camera e dopo aver posto la questione di fiducia sulle unioni civili interrompendo i lavori dell’Aula se n’è subito andata tra le proteste dei deputati presenti – si è giustificato Filippo Savarese, portavoce Generazione Famiglia – ad ogni modo, è il governo per primo che mettendo la fiducia sulle unioni civili ha preso per i fondelli milioni di italiani”.

Immagine 1 di 52
  • Tinto Brass "chiama" Maria Elena Boschi per un film...
  • (Foto Lapresse)
  • Foto Fabio Cimaglia / LaPresse - 30-07-2014 Senato - ddl Riforme Costituzionali
  • (Foto Ansa)
  • (LaPresse)
Immagine 1 di 52