Blitz quotidiano
powered by aruba

Fantasmi e urla. La casa maledetta a Pen-Y-Lan in Galles

LONDRA – Ombre inquietanti e urla agghiaccianti. Sono stati dei  “cacciatori di fantasmi” veri a scattare due fotografie molto strane, e per certi versi inquietanti, durante una visita in una antica casa del 17esimo secolo. Loro si chiamano “The Haunted Hunts” e si trovavano in trasferta a Pen-Y-Lan Hall, vicino a Ruabon, nel nord del Galles, quando hanno immortalato con le loro fotocamere due “fantasmi”, questo secondo quanto riporta il Mirror.

Nella prima foto si intravede una figura che sembrerebbe quella di un ragazzo vestito di nero che guarda fuori dalla finestra, nella seconda invece si nota il volto spettrale di una ragazzina.

Secondo il Daily Post, la casa, che è stata costruita nel 1690, è famosa nel territorio in cui è ubicata per le sue apparizioni di fantasmi. Infatti, non è la prima volta che da quelle finestre si vedono strane apparizioni. Alcuni visitatori hanno raccontato di aver sentito addirittura dei passi e di aver udito delle voci provenire dalle camere vuote, e hanno inoltre intravisto strane ombre nel buio, mentre durante la notte si possono sentire le urla di un bambino. La leggenda narra che in cantina in un tempo lontano erano state imprigionate delle persone.

Immagine 1 di 3
  • Fantasmi e urla. La casa maledetta a Pen-Y-Lan in Galles 03
  • Fantasmi e urla. La casa maledetta a Pen-Y-Lan in Galles
Immagine 1 di 3