foto notizie

Jazz, la prima bambola transgender alla Fiera del Giocattolo di New York FOTO E VIDEO

Jazz, la prima bambola transgender3
  • Jazz, la prima bambola transgender1
  • Jazz, la prima bambola transgender2
  • Jazz, la prima bambola transgender3
  • Jazz, la prima bambola transgender1
  • Jazz, la prima bambola transgender2
  • Jazz, la prima bambola transgender3

NEW YORK – Si chiama Jazz ed è la prima bambola transgender del mondo, presentata sabato scorso alla Fiera del Giocattolo di New York e in vendita dal prossimo luglio. Come tutte le bambole è asessuata e non ha niente di trans ma è ispirata alla fisionomia di Jazz Jennings, che ora ha 16 anni, e la cui vicenda balzò agli onori delle cronache quando Barbara Walters, nota giornalista tv americana, intervistò lei e i genitori che, dieci anni fa, quando aveva soltanto 6 anni, capirono e sostennero il suo caso: era la persona più giovane al mondo a dichiararsi transgender.

Robert Tonner, fondatore e Ceo della Tonner Doll Company, che ha realizzato la bambola, afferma che l’idea è nata dopo aver visto l’intervista della Walter ed essere rimasto “colpito dal supporto dei genitori”. La Jennings ha dato la sua approvazione affinché la bambola si basasse sui suoi tratti fisici: “Fin da piccolo, ho sempre amato giocare con le bambole”, ha detto al New York Times. “E’ stato un ottimo modo per far capire ai miei genitori che nel corpo maschile c’era una mente femminile”.

“Jazz” è di plastica, alta 45 cm, sarà messa in vendita in 25-50 negozi e on line sul sito della Tonner Doll Company, se avrà successo l’intenzione è quella di espandere il commercio. Un portavoce dell’azienda all’Associated Press ha detto che la bambola è asessuata, come la maggior parte, è indicata per i bambini a partire da otto anni di età e sarà venduta a circa 90 euro; normalmente le bambole da 45 cm, su AmericanGirl.com vengono vendute a circa 108 euro.

La Tonner Doll Company, ha prodotto bambole e bambolotti di famosi personaggi tv, film e libri, tra cui Spiderman, Harry Potter, Dr. Who e Wonder Woman. “La vera Jazz si distingue in tutto, la rispetto, è incredibilmente coraggiosa, intelligente, cordiale e creativa”, ha detto Tonner all’Associated Press.

La Jennings, 16 anni e attivista LGBTQ, simbolo della battaglia per il riconoscimento s******e, è la persona più giovane ad essere nella lista annuale della rivista Advocate come tra le “Quaranta Top Under 40”; dal Time Magazine è stata incoronata come tra le più influenti teen-agers nel 2014-15 ed è attualmente protagonista del un reality “Io sono Jazz”, in Italia trasmesso su Real Time.

Da quando è stata in grado di esprimersi, si è identificata come donna, hanno detto i suoi genitori ad ABC News. Nel 2014, la Jennings è stata co-autrice di un libro illustrato “I am Jazz” e la sua autobiografia “Being Jazz: My Life as a (Transgender) Teen”, è stata pubblicata la scorsa estate. La bambola Jazz fa la sua apparizione sul mercato 40 anni dopo l’uscita del bambolotto “Gay Bob”, con orecchini e attributi maschili che sollevò così tante polemiche da rimanere nell’ombra.

To Top