Blitz quotidiano
powered by aruba

Fiorello a Rischiatutto: “Ora Renzi su Mediaset…” FOTO, VD

ROMA – L’ospite della seconda puntata del Rischiatutto condotto da Fabio Fazio è entrato in scena senza freni: dopo 5 anni d’assenza in tv Fiorello ha preso il centro dell’attenzione con un monologo sul passaggio del tempo. “È cambiato tutto – dice Fiorello – abbiamo un direttore generale della Rai giovanissimo e coi capelli lunghi: se uno come Antonio Campo Dall’Orto dieci anni fa andava davanti a Viale Mazzini, chiamavano la polizia!”. “Mediaset intanto visto il successo di questa operazione sta preparando la nuova edizione della Ruota della Fortuna: lo presenta un ex concorrente, che ha avuto successo ed è diventato un uomo di spettacolo, Matteo Renzi.

E la Boschi gira la ruota per controllare le quote, visto che in famiglia sono bravi in economia”. Ricordando i tempi andati del bianco e nero e delle tv non flat (“Le nostre sì che erano in 3D”), lo showman ha scherzato con Fabio Fazio: “Noi siamo i nuovi vecchi, gli amici della prostata: la Bignardi la chiamano la vecchia, me l’ha detto Fabio!”.  Lo showman ha ironizzato anche sulla sua partecipazione come materia di studio vivente: “Se i professori che anni fa mi bocciavano vedessero che ora sono materia di studio… Cosa hai oggi? Storia, filosofia e Fiorello”.

al puntata è stata premiata con ottimi ascolti ed ha vinto la serata con 7.204.000 telespettatori e il 28,82% di share. Gli ascolti della seconda puntata sono in leggero calo rispetto alla prima, andata in onda giovedì sera, che aveva ottenuto 7.537.000 telespettatori e il 30,79% di share. Rischiatutto ha distanziato Ciao Darwin su Canale5, che è stato visto da 5.540.000 spettatori con il 26,63% di share. Sempre in prima serata, su La7, Crozza nel paese delle meraviglie ha registrato 1.604.000 telespettatori con il 5,96% di share.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 6
  • Fiorello a Rischiatutto: "Ora Renzi su Mediaset6
Immagine 1 di 6

Video Corriere Tv