foto notizie

Francesco Totti e Roma, Pd traduce il New York Times ma…

Francesco Totti e Roma, Pd traduce il New York Times ma...

Francesco Totti e Roma, Pd traduce il New York Times ma…

ROMA – Il Partito Democratico ha diffuso attraverso il suo profilo ufficiale su Facebook un meme che però è molto vicino ad essere a una bufala, oppure a una fake news, vista la parzialità della traduzione proposta. Il PD ha ripreso infatti un articolo del New York Times sull’addio di Francesco Totti alla Roma. In questo pezzo la malinconia per l’abbandono del giocatore simbolo della squadra giallorossa è aumentata dal forte declino della capitale.

Come spiega Giornalettismo, la traduzione del Partito Democratico è però fin troppo parziale, visto che è rimosso un passaggio severo che sottolinea come la situazione a Roma peggiori da almeno un decennio. Un periodo di tempo in cui Roma è stata amministrata dal Partito Democratico: quasi 3 anni di giunta Marino, a cui si potrebbero aggiungere anche i 2 di Veltroni, considerando il lasso temporale indicato nel pezzo del New York Times. Ecco come traduce il Pd.

L’addio di Totti è un altro colpo durissimo ad una città già messa al tappeto e finita in una buca piena di immondizia. L’economia arranca, c’è emorragia di posti di lavoro e il nome del sindaco è diventato lo zimbello nazionale, emblema del disastro urbano.

Il passaggio della versione originale del New York Times è questo.

San raffaele

Totti’s final game on Sunday, after a quarter century with Roma that has made him the most celebrated and beloved player in the club’s history, was a kick in the stomach to a city already knocked to the ground and then rolled into a pothole filled with trash. The past decade or so has not been kind to Rome. Garbage piles up in the piazzas. The parks look like littered Iowa cornfields. The city’s sputtering economy hemorrhages jobs, and the mayor’s name has become a national byword for urban disaster.

Francesco Totti e Roma, Pd traduce il New York Times ma...

Francesco Totti e Roma, Pd traduce il New York Times ma…

To Top