Blitz quotidiano
powered by aruba

Gay Pride Turchia: polizia lancia lacrimogeni, ma Erdogan il giorno dopo… FOTO

ISTANBUL – Turchia: polizia lancia lacrimogeni, ma Erdogan il giorno dopo…Mentre il suo governo ha deciso di disperdere violentemente una manifestazione lgtb che aveva chiesto di poter marciare nell’annuale gay parade (il video a seguire pubblicato da Euronews), il presidente turco Recep Tayyip Erdogan il giorno dopo ha cenato nella sua residenza a Istanbul con la più celebre delle transessuali del Paese: la cantante Bulent Ersoy.

Le foto sono state diffuse dallo stesso entourage del capo di stato. Erdogan ha partecipato insieme a sua moglie Emine all’iftar al pasto serale che interrompe il digiuno del Ramadan, Con loro ci sono atleti, artisti e personaggi del mondo dello spettacolo, tra cui la nota tran oggi 64enne.

La Ersoy, negli anni ottanta si è sottoposta al cambio di a Londra. La sua decisione non era stata vista di buon occhio e la trans è stata oggetto di numerose aggressioni e di censura. Dopo la diffusione delle foto rilanciate in Italia dall’Ansa e dai social, su Twitter decine di utenti hanno espresso il loro dissenso verso il governo, sottolineando la contraddizione.

Immagine 1 di 5
  • Gay Pride Turchia polizia lancia lacrimogeni, ma Erdogan il giorno dopo5
  • Ansa
Immagine 1 di 5