Blitz quotidiano
powered by aruba

Google Maps, c’è via Berlusconi a Naz Sciaves. Ma in realtà… FOTO

BOLZANO  –  Chi cerca su Google Maps il paesino di Naz Sciaves, sui monti dell’Alto Adige, scopre che il piccolissimo paese di poche vie ne ha una dedicata a Silvio Berlusconi. Ma in realtà la denominazione non esiste, si tratta di un fake. Lo conferma il sindaco Alexander Überbacher.

Interpellato a riguardo dai cronisti, il primo cittadino è caduto dalle nuvole: “Nessuno ha mai intitolato una strada all’ex presidente del Consiglio, anzi, quella strada non ha proprio nome”. A infittire il giallo è il fatto che la via in questione si trova a pochi passi dal luogo dove si trovava, ai tempi della Guerra fredda, una base della Nato, oramai non più in uso.

Quella base, nome in codice Site Rigel, venne attivata nel dopoguerra. Si ipotizza che lì fossero collocati dagli americani alcuni ordigni nucleari utilizzabili per prevenire un’invasione sovietica dall’Austria. Gli americano hanno lasciato la base nel 1983, mentre la base ha chiuso definitivamente verso la fine degli anni ottanta.

Il paesino di Naz-Sciaves (Natz-Schabs in tedesco) è un Comune italiano di tremila abitanti della provincia autonoma di Bolzano, in Trentino-Alto Adige, e si trova su un plateau d’alta quota. Fa parte della Comunità Comprensoriale Valle Isarco, nel cui territorio c’è un’ampia produzione di mele.

Questo piccolo centro abitato è passato alla storia per essere stato il primo Comune italiano ad avere una connessione internet.

Immagine 1 di 1
  • Google Maps, c'è via Berlusconi a Naz Sciaves. Ma in realtà...
Immagine 1 di 1