Blitz quotidiano
powered by aruba

Grappolo uva più caro al mondo: 9mila euro, 315 a chicco FOTO

TOKYO – Il grappolo d’uva più caro del mondo? E’ stato venduto nel corso di un’asta in Giappone al prezzo record di 9.000 euro. Nel Sol Levante, infatti, la frutta è considerata uno status symbol e il grappolo, della varietà Ruby Roman, di circa 30 acini, è stato venduto per 1 milione di yen, al cambio 9 mila euro, ossia 315 euro ad acino, che ha la grandezza di una pallina da ping pong. Ad aggiudicarsi il prezioso grappolo è stato Takamaru Konishi, proprietario di un supermercato.

Le uve sono coltivate nel dipartimento di Ishikawa e per essere classificate come Ruby Roman (rubino romano) ogni acino deve pesare almeno 20 grammi ed avere un contenuto di zuccheri minimo del 18%.

Secondo il sito Ruby Roman club website, gestito dal dipartimento di Ishikawa, il processo di coltivazione ha avuto inizio nel 1992, quando vennero piantati i semi della varietà Fujiminori.
Nel corso degli anni, sono stati quindi coltivati ​​nella varietà Ruby Roman, chiamata così dopo essere stata presentata al pubblico nel 2004. I primi grappoli sono stati venduti nel 2008 e da allora il prezzo è cominciato a salire.

In Giappone le offerte stagionali di frutta attirano molti acquirenti in cerca di prestigio sociale, o proprietari di negozi che tentano di attirare clienti. E il compratore di giovedì ha prmesso di distribuire alcuni assaggi ad alcuni fortunati avventori.

“Queste sono delle vere gemme di Ruby Roman” ha detto Takamaru Konishi alla stampa, “La esporremo nel nostro negozio prima di offrire un assaggio ai nostri clienti”.
Oltre all’uva anche tanta altra futta, come il melone o le mele, acquista prestigio attraverso questo tipo di aste.  In Giappone il re della frutta è il melone, che funge da status symbol come il vino d’annata. Una singola coppia di meloni lo scorso anno è stata venduta a diecimila euro.

 

Grappolo uva più caro al mondo: venduto a 9mila euro FOTO

Grappolo uva più caro al mondo: venduto a 9mila euro


TAG: ,