foto notizie

Guanti, diademi, cappellini e i pantaloncini di George. Svelato il dress code dei reali

Guanti, diademi, cappellini e i pantaloncini di George. Svelato il dress code dei reali 06

LONDRA – Dai cappellini e i soprabiti di colori accesi della regina Elisabetta ai diademi di Kate Middleton, il guardaroba della famiglia reale desta sempre un certo fascino tra i sudditi inglesi. Ma pochi sanno che i membri del Casato di Windsor sono soggetti a un rigido codice di abbigliamento durante le loro uscite pubbliche. Non è un caso che i jeans siano tabù o che il principe Carlo non sia mai stato visto in maniche di camicia. La Bbc ha svelato il dress code della royal family.

L’etichetta impone il cappello alle donne negli appuntamenti formali, ha spiegato l’esperta Diana Mather, come dimostra la vasta collezione di copricapo della regina Elisabetta, che agli eventi ufficiali non manca di indossare anche i suoi tradizionali guanti bianchi. Questi, spiega l’esperto Grant Harrold, servono anche a uno scopo pratico: a proteggerla dai batteri quando si tratta di stringere la mano a numerose persone.

Ma il codice vale anche per i più piccoli. Il principe George di Cambridge, che ha soli tre anni, non indosserà mai una maglietta con l’immagine del suo eroe preferito: anche lui è schiavo dell’etichetta poiché la tradizione vuole che i piccoli principi e principesse indossino vestiti formali, il che per il primogenito del principe William significa rigorosamente camicia e calzoncini corti.

Al codice non sfugge neanche l’abbigliamento casual: per le signore si impone un abito elegante o un paio di pantaloni abbinati a una giacca o un cardigan, mentre per gli uomini un blazer accompagnato da una camicia con colletto e pantaloni cachi. Il principe William e Kate tendono a seguire queste regole, ma a volte rompono il tabù e optano per i jeans.

Poi c’è quello che la Bbc definisce lo stile militare: sia il principe William che suo fratello Harry hanno prestato servizio nell’esercito e quando si tratta di rappresentare i rispettivi reparti negli appuntamenti formali scelgono la divisa. Come ha fatto William per le sue nozze nel 2011.

I gioielli sono riservati per le occasioni ufficiali, alcuni dei quali da indossare solo dopo il matrimonio: prima di sposare il principe William la duchessa di Cambridge non avrebbe mai potuto indossare un diadema, che invece ha sfoggiato per esempio durante la visita ufficiale del presidente cinese Xi Jinping nel 2015. “La vecchia regola detta che i cappelli non vengono mai indossati al chiuso dopo le 18.00 perché quello è il momento in cui le signore si cambiano negli abiti da sera ed escono diademi e gioielli di famiglia”, conclude Harrold.

To Top