Blitz quotidiano
powered by aruba

“Ho una bomba”: paura aeroporto Amsterdam, un arresto FOTO

A urlare con l'intento di terrorizzare i passeggeri è stato un uomo britannico di 29 anni che è stato subito immobilizzato e arrestato.

AMSTERDAM – “Ho una bomba!”. E viene costretto a sdraiarsi a terra con l’arma puntata, per essere ammanettato. Accade lo scorso 1 gennaio allo scalo Schiphol di Amsterdam nella parte del terminal dedicata alle partenze, che per mezz’ora è stata evacuata in via precauzionale, e la foto con l’uomo a terra, dopo essere stata pubblicata su Twitter, ha fatto il giro del mondo.

A urlare con l’intento di terrorizzare i passeggeri è stato un uomo britannico di 29 anni che è stato subito immobilizzato e arrestato. I suoi bagagli sono stati perquisiti da poliziotti e cani anti-esplosivo. I controlli hanno avuto esito negativo dato che non sono stati trovati ordigni, secondo quanto riferito dai media locali.

Il portavoce della polizia Eric Vermeulen ha detto che l’uomo che ha compiuto il folle gesto è stato interrogato per comprendere la sua motivazione.”Era un passeggero in transito. Quello che vogliamo capire è quello che ha detto esattamente, quindi abbiamo cominciato a interrogare anche gli altri passeggeri” .

Le persone presenti hanno vissuto alcuni momenti di terrore che fortunatamente non hanno avuto conseguenze. Dopo 30 minuti circa di stop, il personale di sicurezza ha dato il via libera alla riapertura della parte dello scalo che in precedenza era stata chiusa. Un portavoce della polizia ha detto che l’uomo è stato arrestato.

Immagine 1 di 2
  • Ho una bomba paura aeroporto Amsterdam, un arrestoIl britannico costretto a sdraiarsi a terra prima di essere immobilizzato
  • L'uomo viene arrestato
Immagine 1 di 2

 


PER SAPERNE DI PIU'