Blitz quotidiano
powered by aruba

Pesaro, Renault Twingo si ribalta in curva: morti 2 giovani

PESARO – Renault Twingo si ribalta in curva: morti 2 giovani. Un curvone preso forse a velocità troppo sostenuta. L’auto che perde aderenza e si ribalta più volte su se stessa non lasciando scampo a due giovani occupanti. Succede a Pesaro, all’alba di oggi, sabato 23 gennaio.  Due giovani di 20 e 25 anni sono morti intorno alle 4,30 del mattino in un incidente stradale avvenuto lungo la Statale Adriatica vicino al centro di Pesaro, all’altezza del cosiddetto ‘curvone’. Una Renault Twingo con quattro ragazzi del posto è uscita di strada probabilmente a causa dell’alta velocità. I due, di cui uno era alla guida dell’auto, sono morti. Feriti gli altri due occupanti del mezzo. Sul posto è subito intervenuta la Polizia stradale.

Le vittime sono un ragazzo di 20 anni di Pesaro, F. C., e un venticinquenne residente a Tavullia, C. C. Ferito un altro ventenne, mentre l’unica ragazza, pure lei di 20 anni, non ha riportato lesioni.    Le cause per cui la Renault Twingo, condotta da F. C., si è cappottata da sola finendo poi contro un albero sono ancora al vaglio della polizia stradale.

Secondo una prima ipotesi, la vettura, proveniente da sud, avrebbe urtato il cordolo laterale destro della Ss Adriatica: il guidatore non è riuscito a rimettersi in carreggiata e ad affrontare la curva e l’auto si è ribaltata più volte. Per F. C. e l’amico che viaggiava dietro di lui sul sedile posteriore non c’è stato niente da fare: sono morti entrambi sul colpo, il venticinquenne sbalzato fuori dall’abitacolo dalla violenza dell’urto. Sotto choc gli altri due ragazzi, che dovranno essere interrogati nelle prossime ore dalla polizia stradale per cercare ricostruire in tutte le fasi la dinamica del fuori strada.